fbpx

RISTRUTTURARE LA TUA MANSARDA E SENTIRTI A CASA!!

Lo stereotipo che definisce i sottotetti come spazi poco confortevoli e male illuminati, in realtà viene totalmente smentito grazie a recuperi intelligenti e di qualità che li trasformano in mansarde che non depauperano il territorio di nuovi spazi ad uso residenziale.

Dal 1996 ad oggi, grazie alle normative regionali che favoriscono il recupero ad uso abitativo dei sottotetti, il fenomeno della trasformazione di questi ultimi in abitazioni è cresciuto in maniera esponenziale.

Esiste una normativa nazionale in merito che stabilisce alcuni parametri minimi relativamente alle altezze.

Posto che la normativa ci consente di rendere abitativo il sottotetto suggeriamo di adibire lo stesso, in più delle occasioni, in zona notte. Questo perché la zona notte è  meno vincolata dalle altezze di confort.

senza-titolo-1

 

 

 

GUARDIAMO PIÙ NEL DETTAGLIO

Prima di andare avanti chiariamo la differenza tra sottotetto e mansarda. Questi due termini indicano la medesima struttura ma la differenza risiede nell’abitabilità. La mansarda indica la superficie del sottotetto resa abitabile. Quando si parla genericamente di sottotetto, questo non è abitabile.

Come facciamo di solito, vi presentiamo un esempio che possa aiutarvi nella vostra ristrutturazione e nello sfruttamento della vostra mansarda, così da suggerirvi alcune idee.

Come potete vedere la mansarda è stata adibita a zona notte con due camere, due bagni e un terrazzo, il piano inferiore diventa un grande ambiente di soggiorno con cucina e lavanderia. La rampa della scala è schermata da una paretina in muratura.

L’esigenza da tenere conto quando si procederà a questo tipo di ristrutturazione, è tenere ben divise la zona notte e la zona giorno, come nel nostro esempio.

Troverete probabilmente anche dei problemi tecnici che si racchiudono con la demolizione di parte della soletta del solaio per costruire una scala di collegamento, qui consigliamo di verificare strutturalmente dove poter posizionare la scala, prima dell’inizio della ristrutturazione, perché ciò vi determinerà anche la vostra divisione degli spazi interni.

In conclusione se avete un immobile con tali potenzialità, perché non sfruttarle???

 

 

 

Pin It on Pinterest

Share This