fbpx

 

Come arredare il soggiorno con pavimento in marmo

L’ARDUA SCELTA DEL PAVIMENTO DI CASA

Il pavimento di casa è una scelta ardua, perché non è come un paio di scarpe che possiamo scendere al negozio e comprarne di nuove. ( Cit. Contaldo Cesarini)

Prima di scegliere un pavimento si deve tener conto della dimensione e della luminosità dell’ambiente, della sua esposizione, dello stile degli arredi, del colore delle pareti e anche dell’altezza del soffitto.

Rivestimenti chiarissimi, dal bianco al grigio, per contesti moderni. Ceramica che riproduce le calde venature del legno o la lucentezza dei marmi se si ama lo stile più classico. Gres effetto legno decapato e volutamente invecchiato da accostare a mobili recuperati.

Guardiamo più nel dettaglio

Colore: La scelta dei colori per il pavimento di casa è di fondamentale importanza, in primis perchè è la prima che colpisce l’occhio infatti negli ambienti di piccola metratura è sempre consigliato utilizzare un pavimento chiaro, per ampliare lo spazio percepito mentre una tonalità scura, un pavimento nero, rosso o anche blu, va scelto solo se la stanza è molto ben esposta.

L’ideale sarebbe optare per lo stesso tipo di pavimento in tutta l’abitazione, in modo da creare continuità tra gli ambienti. Questo tipo di soluzione, inoltre, ingrandisce l’appartamento, poichè le stanze appaiono libere da contorni troppo netti.

Un pavimento di diverso colore, invece, è consigliabile invece quando si vuole dividere uno spazio molto grande, oppure il soggiorno dall’angolo cottura.  Le soluzioni sono di diverso tipo, si può usare un pavimento di tonalità diverse, magari arricchito con intarsi e decorazioni o inserire delle strisce di piastrelle di colore diverso, come a voler dividere idealmente una zona dall’altra.

Piastrelle in grandissimo formato, cm 120x120 di Leonardo, consociata della Cooperativa Ceramica d'Imola.: Formato del Mattone:

GRANDE FORMATO? Le piastrelle di grande formato entusiasmano al primo sguardo, soprattutto con uno stile minimalista e di design,. Le fughe più rade rispetto alle piastrelle di piccolo formato, allargano gli spazi e danno l’impressione di volumi più ampi. L’utilizzo di fughe ridotte a 2-3 mm aumenta ulteriormente questa sensazione.

Quando si sceglie il formato si deve tener conto che le righe verticali allungano lo spazio mentre quelle orizzontali lo allargano, oggi molto diffuso è il “finto parquet” che oltre ad esaltare l’ambiente gli conferisce anche un aspetto elegante. Le quadrettature, invece uniscono entrambi gli effetti. Se poi abbiamo a disposizione uno spazio grande ci possiamo sbizzarrire montando il pavimento con diversi formati

 

 

SCHEMA DI POSA:

Lo schema di posa si rifà molto al formato del mattone, però anche qui ci sono dei consigli da seguire, come ad esempio la posa in diagonale, soprattutto in quelle case storiche in cui le pareti non sono parallele le une alle altre, lo consigliamo vivamente, in quanto nascondono questo difetto.

Posa pavimento spina di pesce: Collezione Argilla by Rondine:    Risultati immagini per pavimento a cortina

Per esempio se abbiamo una stanza abbastanza grande ci possiamo sbizzarrire con la composizione di diversi formati o meglio con fasce e bindelli. Tutto va considerato in base al mobilio che vogliamo mettere, perché se rimane un piccolo spicchio di pavimento il bello del disegno sarà perduto.     :  Banheiro | the lines in this room are just amazing ♠ re-pinned by http://www.waterfront-properties.com/:  Pavimenti anni '60 - Pavimento bianco e nero: Foto: CORTE ANTICA: Cotto Artigiano fatto a mano classico "Il Ferrone", formato 15x30. Posa a lisca di pesce con fascia e bindello (Work in progress...)   Risultati immagini per pavimento gres porcellanato   Risultati immagini per pavimento gres porcellanatoRisultati immagini per pavimento gres porcellanato         Risultati immagini per pavimento gres porcellanato

Pin It on Pinterest

Share This