La destinazione d’uso di un immobile indica la sua modalità e finalità di utilizzo. Siamo soliti, quindi, a parlare di immobili ad uso residenziale, ad uso ufficio, commerciale, industriale e così via.

Eppure, non sono rari i casi in cui si possono far coincidere in un solo immobile più destinazioni d’uso.

È frequente, infatti, adibire una parte della proprio abitazione ad uso ufficio. Bisogna però tenere conto che a livello urbanistico e catastale l’appartamento manterrà la categoria già assegnata ovvero di abitazione.

Vediamo ora, attraverso un esempio, la ristrutturazione di un appartamento che è stato in gran parte rinnovato e che verrà diviso in due destinazioni d’uso.

 

GUARDIAMO L’ESEMPIO

Rinnovare e dividere l’intero appartamento in ufficio e in abitazione, rendendo però le due nuove destinazioni d’uso indipendenti l’uno dall’altra. Questo è stato l’obiettivo proposto dal committente Luca che di professione fa l’avvocato e che vorrebbe, appunto, ricavare il nuovo studio legale nel suo appartamento di circa 100 mq.

Per centrare l’obiettivo, la nostra proposta è stata quella di creare un ingresso comune sia per l’abitazione che per l’ufficio, ciò ha garantito una divisione netta tra le due destinazioni d’uso e ha donato la privacy necessaria sia a all’uno che all’altro “ambiente”.

Una volta effettuate le demolizioni, abbiamo creato la nuova divisione interna che (vedi Stato di Progetto) tiene conto soprattutto dell’orientamento. Infatti i locali destinati all’abitazione, siccome necessitano di più luce rispetto ai locali dello studio, sono stati spostati sul lato del terrazzo esposto a sud così da sfruttare al massimo la luce naturale durante il giorno. Considerando che la cucina dell’abitazione è stata spostata sul lato opposto della casa, si è reso necessario portare gli impianti nel nuovo locale, creando le tracce nel pavimento. Pavimento che poi è stato completamente rivestito con parquet.

Infine il bagno principale è rimasto nella posizione iniziale. Ne è stata però modificata la distribuzione interna, trasformando il bagno da due ambienti a tre (vedi progetto bagni) ricavando di fatto anche il lavabo doppio richiesto dal committente.

Vuoi rendere la tua casa “UNICA” ed invidiabile?

Allora CONTATTACI per un preventivo:

+39 0761 250172 / +39 348 3677481
info@cesarini.eu

 

Fonti: cose di casa, pinterest